L’autoerotismo

L’autoerotismo

L’autoerotismo è sempre esistito, nelle varie epoche con fortune alterne. Considerato dai medici nell’antica Grecia un rimedio per la salute sia degli uomini che per le donne, nel 1700 subentrata una visione totalmente negativa della masturbazione che viene chiamata: “odioso peccato” I medici dell’epoca la considerarono causa di numerose malattie, febbre, cecità pustole ed epilessia, leggende che rimangono nel tempo, fino alla smentita dei nostri tempi da parte della ricerca e della comunità scientifica. Non è mai stata provata infatti alcuna influenza negativa della masturbazione sulla salute fisica, purché non si cada nel caso della masturbazione compulsiva. Secondo lo Psichiatra Ungherese Thomas Szasz «La masturbazione è la prima attività sessuale dell’umanità. Nel XIX secolo era una malattia; nel XX secolo una cura».
L’ autoerotismo, riguarda adolescenti e adulti, e talvolta anche bambini.
E’ una pratica che consiste nella stimolazione volontaria degli organi sessuali o altre parti del corpo per ottenere piacere sessuale, considerata, nella fase della pubertà, un mezzo per prendere confidenza con i cambiamenti del proprio corpo e acquisire familiarità e coscienza di sé – oltre che, ovviamente, un modo per ricavare piacere; rientra perfettamente nei limiti della fisiologia, e non ha nulla di patologico, anzi fa parte delle manifestazioni primarie della sessualità adolescenziale.
Accompagna molti individui per tutta la vita e poiché investe la sfera privata, ogni valutazione sulla sua frequenza e diffusione appare necessariamente legata a sondaggi su base volontaria, che non sempre fotografano la realtà del fenomeno: tra i 10 e 15 anni interessa l’81% dei maschi, e circa il 50% delle ragazze. Non è, come a volte erroneamente si crede, una pratica appartenente solo al mondo maschile, infatti l’84% delle donne si è masturbata almeno una volta nella vita, l’88% di queste raggiunge sempre o quasi l’orgasmo, in un tempo che oscilla tra i due e dieci minuti, e agiscono l’autoerotismo con una frequenza che varia a seconda dell’essere in una relazione stabile oppure single.
Masturbarsi e raggiungere il piacere sessuale sia orgasmico che eccitatorio produce di una cascata ormonale estremamente propizia per la salute di maschi e femmine di ogni età, grazie alla liberazione di endorfine che circolano per le successive … ore

News

Gli altri articoli