Menopausa: il parere dell’osteopata

Menopausa il parere dell osteopata

Menopausa: il parere dell’osteopata

La Menopausa ( articolo di Barbara Faggian: osteopata)

Prima o poi arriva, e quando lo fa è uno rimescolio che attraversa trasversalmente piani di equilibrio fisiologico, emotivo sociale molto personale.

La menopausa rappresenta un momento fisiologico d grande importanza nella vita della donna coincide con il termine della sua fertilità, si verifica in genere tra 45 e i 55 anni di età, ma si presentano anche quadri di menopausa precoci o tardiva, complici sono fattori genetici, ambientali che interferiscono nell età di comparsa.

Inizia con alterazioni nella durata, nella frequenza e nell’ intesità del ciclo mestruale, fino alla scomparsa.

Ciò che cambia indiscutibilmente è l atteggiamento culturale nei confronti della menopausa influenzando direttamente la nostra percezione e la comparsa dei sintomi.

Possiamo essere fortemente preoccupate per questo passaggio, alcune di noi lo vive come la fine della femminilità, ma la cosa bella è che spesso può rappresentare un opportunità e reagire in modo energico ne fa una conquista.

La medicina cinese lo individua come una seconda primavera ad indicare un momento prezioso in cui si può nuovamente sbocciare e fiorire in modo diverso.

Per la medicina cinese è un fisiologico meccanismo di autoprotezione, messo in atto dal organismo affinchè tutte le risorse della donna possano essere usate per se stessa e le proprie necessità.
Arrivare a questo passaggio con una buona consapevolezza interiore di trattarsi bene è fondamentale, come fondamentale è l’accorgimento delle nostre abitudini.

Tanto à vero che ci possono essere svariati sintomi psicologici e fisiologici che ci possono far entrare in crisi. Ne elencherò solo alcuni: insonnia, sbalzi d umor, ansia, depressione, irritabilità, difficolta di concentrazione e di memoria, modificazione della pelle secchezza generale e vaginale, diminuzione del film lipidico, macchie cutanee, e perdita di peli, modificazioni della sfera sessuale, calo della libido, e modificazione del corpo con diminuzione del tono muscolare, è vero altresì che attrezzandosi, possiamo diventarne meno sofferenti.

Modificando le nostre abitudini, fare dell attività fisica costante, magari all aria aperta per far funzionare bene il nostro diaframma che sta alla base della pressione alle pelvi, attività fisica che serve per prevenire l osteoporosi, e per mantenere elasticità alla colonna vertebrale, sono solo alcune.
Aumentare il tono della muscolatura, non mi stancherò mai di consigliarlo: i nostri muscoli ci sostengono e tutto diventa più armonico, sta alla base di una corretta postura, adeguare una alimentazione corretta con cibi ricchi di fibre, limitando gli zuccheri, i sali e l’alcool, prediligere frutta secca e tuberi.

L’Osteopatia è molto utile nel trattamento dei sintomi legati alla menopausa, dal momento che sono fondamentali i cardini per riequilibrare il sistema nervoso autonomo ed endocrino, di abbassare infiammazione,di ridurre la stasi linfatica e ripristinare la mobilita articolare.
Esistono varie tecniche a riguardo per i disturbi cardiovascolari,neurovegetativi e urogenitali.

E’ vero ci vuole impegno anche in questa fase ma spesso riscopriamo in noi ,tempi, modi e risposte che prima non ci era dato di capire e di cimentarci, quindi ben venuta menopausa.

News

Gli altri articoli